Rhea Cosmetic. Branding per uno skincare agender

Quello che ci ha colpito la prima volta che abbiamo incontrato questo cliente è che avevamo di fronte due persone molto giovani, che avevano messo in piedi un brand di skincare seguendo più il proprio istinto che esigenze di marketing. I due fondatori erano fratello e sorella, la sorella aveva modi decisi, svelti, decisamente maschili. Il fratello era visionario, fluttuante, femminile. Insomma, legati insieme costituivano un mix molto interessante. Nel comporre i loro prodotti avevano superato la divisione tra maschile e femminile, creando linee viso e corpo adatte a tutti. Agender. Altra cosa interessante era che le creme e i sieri erano formulati per agire insieme, cioè andavano mischiati insieme, in proporzioni variabili, per creare uno skincare su misura, perfetto proprio per la persona che doveva utilizzarlo.

L’operazione che ci chiedevano era la costruzione dell’mmagine delle linee di prodotto e dello storytelling del brand. Ci chiedevano di dare voce e volto a Rhea.

La prima scelta che abbiamo fatto è che parte di questo volto fosse proprio quello del fratello e della sorella. Abbiamo pensato: perchè nella tua vita ti viene in mente di creare un brand cosmetico? Forse per mantenere viva più a lungo la bellezza di un viso che ami? Così abbiamo messo a punto un linguaggio con un tono di voce molto personale, che raccontasse in modo semplice argomenti complicati. Le prime pagine della brochure, per esempio, hanno la struttura narrativa di un racconto per bambini: ti amo, ti vedo invecchiare, non lo sopporto, non esistono cosmetici su misura, lo creo io per te.

Il payoff che abbiamo abbinato al marchio è la pietra su cui poi abbiamo costruito tutto lo storytelling:

Rhea, Human Based Skincare.

 

 

L’asse portante dei visual invece sono i legami, lo stare insieme: i corpi si abbracciano, si toccano. Gli occhi di alcuni modelli sono chiusi, perché quando stai bene e ti fidi capita anche che si possa sognare. Abbiamo esplorato l’agender con leggerezza: ci sembrava una scelta adatta visto che il brand stesso si proponeva a un pubblico fluid.

 

Anche negli still life i prodotti sono legati, perchè anche nella realtà di uso devono essere miscelati per creare un cosmetico su misura.

 

 

 

Skills: Advertising, Beauty